Recensione Atomega

Quando sei molto piccolo, il mondo è un posto veloce e pericoloso. Gli spazi aperti sono spaventosi, quindi ti affretti attraverso i canali sotterranei e trovi il tuo posatoio in nascondigli e spazi vuoti tra le pareti del tempio. Quando sei molto grande, il mondo si muove più lentamente: sei maestoso ma terrificante nella tua mole - e sei anche esposto. Chiunque desideri un pezzo di te deve solo alzare lo sguardo per vedere esattamente dove sei, e quel paesaggio di canali nascosti e nascondigli, quel mondo di spazi vuoti e nodi e strade secondarie segrete, è essenzialmente scomparso. Gli spazi aperti sono ancora terrificanti, e anche mentre schiaffi i tuoi nemici o li osservi con luce antica mentre corrono tra i tuoi piedi, ti accorgi che l'intero paesaggio è uno spazio aperto ora, e tu l'unico vero monumento rimasto.

Atomega è affascinante, uno sparatutto multigiocatore che non si sente quasi mai come uno sparatutto multiplayer perché è guidato da poteri di dieci. In Atomega inizi ogni partita con un massimo di sette giocatori e un obiettivo: crescere, crescere e crescere, succhiando i cubi viola che sono sparpagliati sui blocchi d'oro e sui templi di questa antica arena in cui ti trovi. I cubi viola ti porteranno dall'atomo luminoso che avvierai la vita come, attraverso i livelli della vita stessa: dall'organismo unicellulare, ai protozoi, ai dinosauri barcollanti, al gorilla faticoso, al Superiore imponente e poi alla maestosa maestà squadrata dell'Omega. I cubi sono di massa, e più massa hai più punti guadagni, e ottenere il maggior numero di punti è la tua ambizione di definizione in questo artificiere single-arena, single-mode.

C'è un'audacia qui: single-arena, modalità singola. E un'audacia anche in quell'idea, che gareggi nel gioco passando da qualcosa di piccolo a qualcosa di gigantesco. E c'è anche una scheggia di gloriosa tristezza, perché Atomega è un gioco in cui devi stare attento a ciò che desideri. Collezionare la massa può essere l'obiettivo, ma come meglio farlo quando sette altri giocatori cercano la stessa cosa? Quando tutti si muovono all'infinito nello stesso ambiente, aspettando che i cubi viola rinascano in file educate o escono dalle fontane, o decidendo, invece, che è trascorso abbastanza tempo, è cresciuta abbastanza e ora immaginano le loro possibilità di spararti a pezzi e raccogliendo la massa dal tuo corpo fatiscente.

619880_screenshots_20170913134222_1

Il controllo è magnificamente preciso, soprattutto quando sei piccolo. Le cose che puoi fare a mezz'aria come un atomo!

Non è solo un gioco di abbinamenti scolastici classici, quindi: chi vincerebbe se un raptor assoldava King Kong? È un gioco che porta un nuovo equilibrio a quei match-up. Il gorilla è più grande del rapace e i suoi laser fanno più danni, ma il rapace è più veloce e può utilizzare parti dello scenario che il gorilla è troppo grande per accedere più. Se ottieni abbastanza massa, alla fine diventerai Omega - solo uno di questi è permesso in qualsiasi momento. È una brillante soddisfazione dei desideri mentre ti calpesti, ma è anche un costante sproloquio fastidioso, perché i nemici possono ora spararti addosso, mentre devi tenerli a distanza con il laser, mentre scarichi tutta la massa extra che puoi trovare sparsi per il luogo , perché anche ora devi continuare a gonfiare se vuoi salire per un bonus di punti giganteschi.

L'ascensione non è la fine: la fine arriva solo dopo che sono trascorsi dieci minuti. E puoi vincere senza diventare Omega se riesci a rimanere abbastanza grande abbastanza a lungo. Ciò comporta muoversi con intelligenza nell'ambiente, colpire un punto di massa dopo l'altro, ma anche sapere quando smettere di crescere per un po 'per focalizzare la tua attenzione sul ridimensionamento di tutti gli altri prima di sembrare una minaccia troppo grande. Se perdi tutta la tua salute, perdi istantaneamente tutta la tua massa. Meglio - a volte solo meglio - per colpire il tasto del teletrasporto all'ultimo secondo di un combattimento: perdi ancora un po 'di massa, abbastanza per buttarti giù per un gradino della scala evolutiva, ma tieni il resto, e ti deformi in un posto sicuro così puoi ammassare un po 'prima di tornare indietro.

I potenziamenti aggiungono colpi di scena giocosi: puoi portarne uno alla volta e usarli o scartarli con la semplice pressione di un pulsante. Coprono oggetti come una velocità extra o danno extra, uno scudo o un effetto di knock-back sui tuoi laser. Uno calamita la massa vicina a te, un altro ti guarisce, un altro significa che ogni unità di massa che accumuli conta doppio. Nessuno di questi potenziamenti dura molto a lungo, ma tutti, schierati al momento giusto, possono cambiare le tue fortune.

619880_screenshots_20170913134123_1

L'Omega è un vero spettacolo-spettacolo, le mani tremano di energia instabile. Una cosa che il gioco potrebbe fare è un browser per le partite. Attualmente è un po 'troppo facile cadere nei giochi che non hanno abbastanza giocatori.

Sono divertenti, ma la ragione per cui Atomega funziona così bene è perché quella singola mappa con le sue torri e camere e strade rialzate è in realtà una manciata di mappe individuali schiacciate nello stesso spazio, perché il mondo sembra molto diverso quando sei un veloce atomo correndo attraverso le crepe e quando sei un dio bipede che usa gli edifici che una volta ti facevi rientrare dentro come una scala improvvisata. Tanti trucchi da imparare: i tunnel dalle pareti dorate ti spingono a velocità incredibili se riesci a inserirli, rivelando linee di corsa e scorciatoie che esistono solo per creature di una certa dimensione. Avanti e indietro, i grandi ragazzi colpiscono i piccoli, i piccoli che imparano a riconoscere quando i grandi sono troppo esposti, e in qualche modo li colpiscono. Ogni cosa offre un'opportunità: le passerelle ardenti possono essere spostate nel dimenticatoio se si eseguono correttamente i colpi, portando la massa a rotolare a portata di mano o facendo cadere i nemici nel vuoto.

Il vuoto! Il vuoto qui è stranamente potente, suggerito nella sinuosa, trascinante colonna sonora di squittii e trombe e fischietti, nelle battaglie campali di bestie giganti, ognuno dei quali proietta un'ombra meravigliosamente caratterizzante mentre li abita, braccia dino che tremano, mani di scimmia che si trascinano abbastanza sul terreno. La trama annuncia che questa è la fine del tempo, che tutta la vita sopravvivente nell'universo si è raccolta attorno all'ultima stella dissolvente per questo gioco di dieci minuti continuamente ripetuto, con il momento finale fornito dalla morte del sole nel cielo sopra di te . È giocoso, è divertente, è triste, ed è meravigliosamente evocativo, tutto caldo, pietra scolpita e incandescente cosmo viola.

Atomega è venuto da noi dall'incubatore che ha dato vita a Grow Home, un gioco che ha avuto il piacere di esplorare le enormi cose che un piccolo robot potrebbe ottenere contro ogni previsione. La squadra sta lavorando nuovamente sullo stesso tema qui, ma aggiunge un'indagine tempestiva anche sull'altra estremità della scala. Questo è un gioco che parla della fragilità del potere.

Fonte

Annunci

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.